Sai che puoi acquistare la tua seconda casa come se fosse la prima?

Chiedere un mutuo per acquistare una casa (prima o seconda che sia) è abbastanza normale.
Considera infatti che in pochi oggi hanno a disposizione somme di denaro così ingenti da poter acquistare case (anche da poche decine di migliaia di euro) in contanti!
Se quindi hai bisogno di un mutuo per comprare la casa al lago dei tuoi sogni quindi non ti devi preoccupare.
Piuttosto devi sapere che il mutuo per l’acquisto della seconda casa non gode delle stesse agevolazioni di quello che viene erogato per acquistare la prima casa: IL TASSO DI INTERESSE E’ MAGGIORE!
Tuttavia non disperare, ci sono dei requisiti imposti dalla legge che, se rispettati, ti potranno far usufruire dei benefici di cui godono le persone che acquistano la loro prima casa.
Devi sapere infatti che rientra nella categoria della prima casa l’immobile (la seconda casa che stai acquistando) che:
– non è catalogato come abitazione di lusso e superare i 160 mq;
– si trova nello stesso comune di residenza del richiedente o in quello in cui egli risiederà entro 18 mesi dalla stipula del mutuo;
– il richiedente del mutuo non deve avere diritti di proprietà, uso e usufrutto, o di abitazione su altre abitazioni dello stesso comune;
– il richiedente non beneficia già delle agevolazioni prima casa su un altro immobile.
Avrai diritto a godere delle agevolazioni previste per il mutuo prima casa se riuscirai a dimostrare che avrai tutti i requisiti che ti ho appena indicato.
In caso contrario, mi dispiace ma dovrai necessariamente chiedere in banca un mutuo per la seconda casa, il cui importo è tassato al 2% invece che allo 0,25% del mutuo prima casa: ben 8 volte superiore!
Inoltre, proprio perché ci si aspetta che chi può permettersi di comprare una seconda abitazione sia generalmente in condizioni economiche migliori, le banche impongono condizioni più restrittive rispetto a quelle dei mutui prima casa:
– limitano la durata del mutuo a 30 anni;
– verificano che l’impatto della rata sul reddito mensile sia inferiore al 25%;
– non tutte le banche concedono un mutuo che finanzi il 100% del costo dell’immobile.
Quando prepari i documenti devi quindi tenere conto dei requisiti necessari per accedere ad un mutuo prima casa: potresti risparmiare molti soldi! In caso contrario, presentando una richiesta non idonea andrai incontro ad un sicuro rifiuto da parte della banca.

Tags:

Hai delle domande?