Spiazzi di Gromo, una località dalle mille sorprese

Sì, c’è MOLTO da divertirsi anche in una piccola frazione di nemmeno 100 abitanti…

A poca distanza dal borgo di Gromo (di cui ti ho parlato qui) c’è una minuscola borgata che, nonostante i pochissimi residenti, è diventata una delle mete preferite da chi vuole scappare dal caos della città e godersi l’aria pulita di montagna.

Sì, puoi rilassarti e fare un pic-nic insieme alla tua famiglia… ma non solo (altrimenti perché ti avrei parlato di “mille sorprese”?). Infatti, potrai dedicarti a molte attività, sia estive che invernali.

 

Quali? Ne parliamo ora!

 

Spiazzi di Gromo, divertimento per ogni stagione

 

Che tu legga questo articolo in estate o in inverno non fa differenza: ogni weekend è un’occasione per lasciare la città e rifugiarsi in questo splendido luogo tra le montagne.

Per comodità ho suddiviso le attività in due categorie, la prima che comprende 3 stagioni e la seconda che corrisponde all’inverno.

 

Ecco come divertirsi a Spiazzi quando non c’è la neve!

Primavera, Estate ed Autunno

Tutta la Val Seriana è famosa in tutta la regione per le sue passeggiate (te ne ho raccontata qualcuna qui) da percorrere a piedi o in bicicletta. E Spiazzi non fa differenza!

In più, trovandosi molto vicino alla Val Sedornia, sarà possibile per te passeggiare in entrambe le valli e goderti i magnifici paesaggi che le due valli hanno da offrirti!

 

                                         Fonte: valseriana.eu

 

Per darti un’idea dei sentieri che puoi percorrere partendo da questa località, ho deciso di raccontarti una gita che parte da Spiazzi per arrivare fino al Lago Spigorel (in foto qui sotto). 

 

              Fonte: geoportale.caibergamo.it

 

Gita al lago Spigorel

La Val Sedornia è una piccola perla della più grande Val Seriana – un luogo tutto dalla natura incontaminata, con paesaggi mozzafiato e curiosità storico-artistiche.

Torniamo alla nostra gita! Si inizia da Spiazzi di Gromo, addentrandosi subito nei boschi di abeti fino che lasceranno, dopo qualche chilometro, spazio ad ampi pascoli verdeggianti.

È un percorso lineare e non complesso – adatto anche a chi non è allenato alla montagna (per motivi di lunghezza, dato che impegnerà tutto il giorno, lo sconsiglio ai più piccoli della famiglia). Proseguendo sul sentiero, si arriva alla località Tezzi Alti e si entra ufficialmente in Val Sedornia con la strada forestale, fino ad arrivare alla Cappella di S. Carlo.

                                      Fonte: Wikipedia

 

Attraversato il torrente, si incrocia il sentiero che arriva da Boario di Gromo. Si prosegue sempre sulla strada forestale dove – in località Stalle Prato di Vigna – si entra nel bosco sulla destra. e che, a quota 1350 m circa, svolta bruscamente a destra nel bosco.

È il momento di abbandonare la forestale e seguire il sentiero! Riconoscerlo non è difficile, dato che è il percorso che sale verso nord dove si raggiungeranno due baite, prima la Bassa Vigna Vaga e, per seconda, la Mezzo Vigna Vaga.

Un ultimo sforzo! 

Si continua la salita in ambiente più aperto, raggiungendo la nostra meta: il Laghetto Spigorel.

 

                             fonte: geoportale.caibergamo.it

 

Per tornare a Spiazzi non avrai difficoltà: Il ritorno è lo stesso percorso dell’andata.

E questa era la gita ad uno dei laghi più suggestivi di tutta la zona (ecco perché l’ho scelto!). Ma Spiazzi non è solo passeggiate: c’è posto anche per te, che sei alla ricerca di emozioni forti e di adrenalina. 

 

DownHill, Freeride e tanto divertimento – Bike Park

 

Appassionato di bicicletta ed emozioni forti? Al Bike Park di Spiazzi troverai pane per i tuoi denti!

Tre percorsi adrenalinici (di difficoltà: principiante – medio – avanzato) per sperimentare l’emozionante mondo di questa disciplina.

Inoltre non si sono ostacoli “insormontabili” perché potrai aggirarli. Potrai divertirti in totale sicurezza perché sarai tu a decidere quali sezioni affrontare e quali evitare.

 

                                  Fonte: spiazzidigromo-downhill.it

 

Non dovrai nemmeno preoccuparti di portarti dietro la tua bici (o di cercarne una adatta), perché potrai noleggiarla qui al BikePark.

E se invece volessi vivere un’esperienza… sospesa nel vuoto?

 

Parco sospeso nel bosco

 

                              Fonte: parcosospesonelbosco.it

 

10 percorsi sugli alberi nascosti nella foresta di abeti bianchi e rossi, immersi nel panorama delle Alpi Orobie. Adatto anche ai più piccoli della famiglia, dato che per loro c’è il percorso azzurro fino ad arrivare al nero per chi cerca un’esperienza carica di adrenalina.

 

Tornato a terra potrai anche pranzare nell’area pic-nic con vista parco e, per concludere al meglio la giornata, divertirti insieme ai tuoi figli nell’area di tiro con l’arco. Una giornata che non dimenticheranno presto!

 

Ah, quasi dimenticavo: nel Parco Sospeso hai la possibilità di noleggiare l’e-bike e scoprire la Valle con la bicicletta elettrica!

E questa era l’ultima attività “senza neve” che avevo da raccontarti e che possono farti trascorrere un weekend di divertimento. 

 

E ora passiamo all’inverno – stagione per la quale Spiazzi è più conosciuta (molti vengono qui da anni a sciare ma non hanno mai notato il Parco Sospeso…) e apprezzata, anche dalle persone di Gromo e dei paesi circostanti di tutta la Val Seriana.

 

L’inverno

Con l’arrivo della neve, Spiazzi si trasforma in una località sciistica in cui poter trascorrere una giornata (o più!) bianca con la propria famiglia.

 

                                                Fonte: skiinfo.it

Lo scenario è quasi da cartolina: circondate da una fitta foresta, le piste da sci sembrano nascondersi in mezzo alla natura.

La località è particolarmente adatta anche per bambini e principianti e, nel caso, potrai iscrivere te e i tuoi figli alla scuola di sci che trovi a ridosso del comprensorio.

Spiazzi è composta da 15 km di piste (con 2 seggiovie e 5 sciovie) sono così suddivise: 2 piste nere, 4 rosse e 4 blu. Inoltre, da due piste da sci ora non più utilizzate, è stata ricavata un’area per i bob (che puoi trovare anche accanto al  Rifugio Vodala, di cui ti parlerò più sotto).

 

                         Fonte: spiazzidigromo.it

 

Non solo sport da discesa. Volendo, è possibile praticare lo sci di alpinismo da fondo. Quest’ultimo si può praticare su un anello da 7,5 Km – a cui si agganciano altri 4 anelli, per un totale di 10,5 km.

E con lo sci da fondo ho concluso anche la stagione invernale a Spiazzi di Gromo. Ora hai a disposizione una guida turistica di questa località, per ogni stagione.

Ma non ho ancora finito!

 

Dobbiamo ancora parlare degli…

Eventi!

Anche se la maggior parte delle occasioni e delle cerimonie sono organizzate a Gromo (perché  è in grado di accogliere più turisti ed è più comodo da raggiungere) ci sono comunque alcune ricorrenze da non perdere.

Centro di questi eventi è il Rifugio Vodala che, comodamente raggiungibile con la seggiovia (sia d’estate che d’inverno) è il “centro” di questi eventi.

 

                             Fonte: spiazzidigromo.it

 

Infatti, il rifugio aperto in notturna martedì, giovedì, venerdì e sabato per poter accogliere chi vuole prolungare il weekend sulle piste o sfruttarlo come luogo di partenza per le ciaspolate o le gite con gli sci d’alpinismo.

 

Il sabato è giorno di festa perché le persone si riuniscono al Vodala per stare insieme e fare festa. A Capodanno, inoltre, si può trascorrere una nottata “sulle piste”, trascorrendo insieme agli amici l’ultimo giorno dell’anno. 

Sempre in notturna, spesso vengono organizzate delle passeggiate (sia in estate che in inverno) sotto le stelle, per ammirare il magnifico panorama di questa zona della Val Seriana. 

Una valle che, come hai potuto leggere, è ricca di tante piccole località (Ardesio, Gromo, Clusone, Valbondione…) che nascondono una storia millenaria, eventi e tradizioni tutti da scoprire.

Nonostante alcune mete siano molto famose (Gromo è stato premiato anche negli USA come borgo più bello d’Italia), la Val Seriana è sconosciuta al turismo di massa che preferisce le località più pubblicizzate e “famose”.

 

Il punto è che questi luoghi, non hanno nulla da invidiare alle mete “rinomate” (né come paesaggi né come attività né come luoghi da visitare) e faranno bene anche al tuo portafoglio, visto che sono meno costosi rispetto alle altre località.

 

Molti iniziano a scoprire la Val Seriana con una gita fuori porta, poi tornano per una passeggiata…

Poi tornano ancora per un weekend di relax e lontano dalla confusione della città…

E infine, non vorrebbero più andare altrove e decidono di stabilirsi qui, comprando in questa valle la loro seconda casa.

 

Vorresti scoprire quali opportunità ci sono per te in questo angolo di Paradiso? Clicca qui sotto e…

TROVA LA TUA SECONDA CASA IN VAL SERIANA! 

 

A presto

Stefano Pagnoncelli

Direttore Commerciale GCASE

Tags:

Hai delle domande?