Presta la massima attenzione sin dai primi passi!

Parti sempre dal presupposto che la casa è un’immobile e quindi, per definizione, non la puoi spostare!

Certo, la puoi rivendere, ma come ti ho già detto, di norma si tratta di un’acquisto che ti vincolerà per tanti anni, quindi è meglio essere sicuri al 100% che sia quella giusta, soprattutto quando ti troverai di fronte al notaio a firmare i documenti.

Per questo motivo devi valutare molto bene innanzitutto il luogo in cui vuoi acquistare casa.

I più pignoli prima di acquistare addirittura arrivano al punto di affittare una casa nel luogo in cui la vogliono acquistare, ciò per verificare in prima persona come si vive in quel luogo.

Arrivano persino a fare amicizia con gli abitanti del posto per capire meglio come si vive da quelle parti.

Quanto appena detto è importante soprattutto se desideri acquistare la tua seconda casa per poi affittarla ad altre persone e quindi avere un redditto dal tuo investimento immobiliare, ma è consigliabile anche per chi la vuole acquistare per andarci semplicemente in vacanza.

Quando avrai scelto sia il comune che la casa che desideri acquistare, non devi lasciarti trasportare dall’entusiasmo che può offuscare la tua capacità di giudizio.

Esamina con tutta l’attenzione e la calma necessaria tutti gli aspetti dell’immobile all’esterno, come;
– il contesto urbanistico;
– i prospetti esterni e le coperture;
– gli spazi condominiali;
– eventuali servitù.

Per quanto riguarda gli aspetti interni, devi prestare particolare attenzione alle condizioni:
– dell’atrio comune;
– dell’ascensore (se presente);
– dell’autoclave;
– della caldaia;
– dell’impianto di riscaldamento.

Ultimo, ma non ultimo in ordine di importanza, i costi del condominio.
Accertati che siano in linea con quelli degli altri condomini presenti in zona.

Tags:

Hai delle domande?